Case history e vittorie

Vittoria ricorso presso ABF Palermo – Rimborso ottenuto contro la Banca

Vittoria ricorso per TAEG Errato presso ABF Palermo – Rimborso ottenuto contro la Banca

La decisione n° 3223/17 è stata la prima vittoria ottenuta presso l’ABF di Palermo. L’ABF ha accolto e confermato i rilievi in merito all’errata indicazione del TAEG effettuati dallo staff della nostra Associazione. La banca ha rimborsato al nostro Associato € 3618,04.

TRIBUNALE DI ORISTANO – Opposizione a decreto ingiuntivo su Conto Corrente

TRIBUNALE DI ORISTANO – Opposizione a decreto ingiuntivo su Conto Corrente

Accolta opposizione al decreto ingiuntivo di € 23.365,15 con sospensione della provvisoria esecutività ai danni dei fideiussori del conto corrente. L’opposizione del nostro legale convenzionato è stata fondata:

1) su varie violazioni in merito al rapporto bancario (TEG contrattuale superiore al tasso soglia, applicazione spese non pattuite, applicazione tassi superiori a quelli pattuiti, applicazione illegittima della Ius Variandi) rilevate nell’elaborato peritale redatto dal nostro perito convenzionato;

2) sulla nullità della fideiussione e su varie clausole vessatorie non espressamente sottoscritte.

RIMBORSO DA BANCA – VITTORIA CONTRO BANCA *** S.P.A.

Siamo lieti di annunciare che un nostro assistito ha ottenuto un rimborso da Banca *** S.p.a. pari a € 4.683,29.

RIMBORSO DA FINANZIARIA C****** – VITTORIA RICORSO ABF CONTRO C****** S.P.A.

RIMBORSO DA FINANZIARIA C****** – VITTORIA RICORSO ABF CONTRO C****** S.P.A.

Siamo lieti di annunciare che il nostro assistito ha ottenuto un rimborso dalla finanziaria C****** S.p.a., pari a € 17.125,08.

PRESTITO PERSONALE C****** IN USURA E AVENTE TAEG ERRATO

Questo risultato è stato ottenuto in quanto il prestito personale è stato stipulato con un tasso (TEG) rivelatosi in usura.
Come spesso accade, abbinato al prestito, sono state stipulate delle polizze assicurative che hanno determinato un costo maggiore per il cliente. Tali costi hanno prodotto un aumento del Tasso Effettivo e la conseguente usura. Come previsto dalla normativa (art. 1815 C.C.) il prestito è diventato “gratuito” e tutti i costi non sono dovuti.
La Nostra Associazione ha presentato un ricorso presso l’ABF di Palermo, il quale ha accolto le richieste e ha disposto il rimborso in favore del nostro Associato.